Ricette, idee e ispirazione

Lagane e ceci neri – puro comfort food

Marzo 23, 2021

Lagane e ceci neri – puro comfort food

0 Comments

Quella delle lagane e ceci è una preparazione tradizionale povera, tipica del Sud Italia, in particolare della mia Basilicata, ma anche della Campania e della Calabria. Una ricetta umile, ma ricca di sapore, dalla consistenza cremosa e rassicurante.

Le lagane sono un tipo di pasta fresca che si prepara con sola acqua e farina di grano duro. Il formato è quello di una pappardella spessa che nasce per accompagnare le zuppe di legumi, come fagioli e ceci, appunto.

La ricetta più diffusa sul web delle lagane e ceci prevede l’aggiunta del pomodoro. Quella con cui sono cresciuta io, invece, è sempre color rosso vivo, ma per l’abbondante aggiunta di polvere di peperone di Senise (peperone crusco) – in totale assenza di pomodoro.

Nelle lagane e ceci che trovi qui il colore rosso è meno brillante perchè ho utilizzato i ceci neri, dei legumi molto antichi che hanno rischiato l’estinzione e che oggi sono presidio Slow Food.

Ceci neri : cosa sono

I ceci neri sono dei legumi tipici di Tolve, in Basilicata, e della Murgia barese. La loro scarsa diffusione è dovuta ai lunghi tempi di ammollo (almeno 24 ore) e cottura. Ma l’attesa è ampiamente ripagata dal gusto intenso dei ceci e dal loro valore nutrizionale.

Si tratta di una varietà ricca di vitamine e di una quantità di fibre pari al triplo rispetto a quella contenuta nei ceci comuni! E si riconosce per la sua colorazione scura e alle piccole dimensioni dei ceci, simili a chicchi di mais.

Lagane e ceci – la ricetta

Ingredienti per 4 persone

per le lagane

  • 300 g di farina di semola
  • 180 ml di acqua

per la zuppa

  • 300 g di ceci neri secchi (oppure 600 g di ceci tradizionali già lessati)
  • 100 g di pancetta affumicata a cubetti
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 mazzetto di prezzemolo fresco
  • polvere di peperone di Senise
  • olio extravergine di oliva
  • sale

Preparazione

  1. Raccogli i ceci secchi in una ciotola capiente, sciacquali e poi coprili con abbondante acqua. Lasciali in ammollo per 24-48 ore, poi scolali e trasferiscili in una pentola solo con acqua fredda e falli cuocere con coperchio per circa 90 minuti dal bollore.
  2. Prepara le lagane: impasta acqua e farina e fai riposare 30 minuti l’impasto coperto. Poi stendilo con il matterello in modo da ottenere una sfoglia non troppo sottile e, con una rotella o un coltello, ricava le lagane, ovvero delle strisce di pasta larghe 2-3 cm e lunghe una decina. Infarinale e tienile da parte.
  3. Trita finemente aglio e prezzemolo e raccoglili sul fondo di una casseruola capiente insieme alla pancetta. Fai dorare per qualche minuto sfruttando il grasso della pancetta, poi aggiungi 2 generosi cucchiai di polvere di peperone crusco, fai insaporire brevemente aggiungendo un giro di olio. Poi copri subito con un po’ d’acqua senza far bruciare e aggiungi 2/3 di ceci ben scolati.
  4. Copri a filo con l’acqua, aggiusta di sale e porta a bollore. Fai cuocere per circa un’ora e verso la fine sbollenta le lagane separatamente, poi aggiungile alla zuppa di ceci. Continua a cuocere su fuoco basso.
  5. Nel frattempo frulla i ceci restanti con un filo di olio e un pizzico di sale e aggiungili alla zuppa. Poi spegni il fuoco e fai riposare qualche minuto. Infine distribuisci le lagane e ceci dentro 4 piatti fondi e servi.

Guarda il video in cui preparo questa ricetta QUI sulla mia pagina Facebook oppure QUI tra le mie #videoricette30secondi di Instagram. Seguimi per non perdere neanche una novità!

Scalda le giornate più fredde e trova ristoro con questo piatto antico, ma sempre buonissimo.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


error

Ti piace questo blog? Hai tanti modi per seguirlo!

error: Il contenuto di questo sito è protetto!!