per chi ama cucinare

Pane di Pasqua intrecciato – la ricetta di nonna

Aprile 7, 2020

Pane di Pasqua intrecciato – la ricetta di nonna

2 Comments

Il pane di Pasqua intrecciato, con le uova, buono e decorativo per la tavola di festa, è una ricetta tradizionale della mia famiglia a cui sono molto affezionata. Una preparazione semplice che non abbandonerai più.

Era la mia nonna materna, nonna Concetta, (quella dei falagoni lucani che trovi qui) che preparava questo pane buonissimo, che io da bambina chiamavo puccillato e amavo tanto!

Bello e decorativo, non era Pasqua senza il suo intreccio sulla tavola.

Si tratta di una ricetta ricca rispetto a quella di un pane semplice, perchè contiene burro (o strutto) e uova.

Oltre che per il pranzo di festa, questo pane intrecciato è perfetto per accompagnare la colazione di Pasqua.

Nella mia famiglia allargata esiste da sempre la tradizione di mangiare tutti insieme – e quando dico tutti insieme intendo proprio TUTTI, ovvero la mia famiglia ristretta e quella delle mie sorelle riunite sotto il tetto dei nostri genitori – un pezzetto di frittata di salsiccia preparata dal mio papà con un goccio di vino e un pezzetto di pastiera.

Un momento speciale in cui nonni, figli, nipoti si incontrano a colazione prima della grande apertura delle uova – sempre numerosissime; un vero e proprio rito che si ripete ogni anno e al quale questa volta, per la prima volta, non parteciperemo a causa della quarantena in corso.

Mi mancherà tutto moltissimo perchè… per noi non è Pasqua senza quel chiasso, quel disordine, quel via-vai nelle scale; con i nipoti che salgono e scendono tra la casa dei nonni e quella di mia sorrella, tra i sorrisi, le risate e anche le discussioni.

Per quest’anno dovremo farne a meno. Ma la frittata di Pasqua per la colazione non mancherà – anche se “eretica“, in assenza dell’insostituibile salsiccia lucana – e sarà un modo per sentirsi più vicini anche a chilometri di distanza.

Pane di Pasqua intrecciato – la ricetta

Ingredienti

  • 350 g di farina tipo 0
  • 150 g di semola rimacinata di grano duro
  • 150 g di pasta madre in forza (oppure 12 g di lievito di birra)
  • 2 uova
  • 80 g di burro morbido (oppure strutto secondo la tradizione)
  • 100 ml di acqua
  • 8 g di sale

per la finitura

  • 3-4 uova
  • olio di semi per la lievitazione
  • 1 uovo + un goccio di latte per spennellare (facoltativi, mia nonna non lo lucidava)

Preparazione

  1. Sciogli il lievito – madre o di birra – nell’acqua a temperatura ambiente. Poi aggiungi le uova, mescola e prosegui con le farine.
  2. Aggiungi anche il burro in fiocchi e continua ad impastare: la consistenza sarà soda e dura. Prosegui con il sale e impasta lungamente. Se necessario, inumidisciti le mani per ammorbidire un po’ il composto.
  3. Trasferisci l’impasto in ciotola formando una palla, copri con pellicola e lascialo lievitare un paio d’ora a temperatura ambiente.
  4. Riprendi l’impasto, ribaltalo su un piano da lavoro e dividilo a metà. Ricava da ogni porzione un cordone lungo tra i 30 e i 40 cm. Intreccia i cordoni e ricongiungili formando un anello. Posiziona delicatamente l’intreccio su una leccarda rivestita di carta forno.
  5. Posiziona le uova sul pane incastrandole con cura. Se necessario inumidiscile leggermente alla base e spingile esercitando una discreta pressione. Poi spennella con poco olio la superficie del pane e coprilo con pellicola.
  6. Fai lievitare circa 8 ore se hai usato la pasta madre, oppure circa un’ora se hai usato il lievito di birra. In ogni caso attendi il raddoppio della forma iniziale.
  7. Spennella con l’uovo sbattuto con un goccio di latte la superficie del pane se vuoi ottenere un effetto lucido. Poi cuoci in forno statico preriscaldato a 200°C per circa 10 minuti. Prosegui la cottura per altri 20-25 minuti abbassando a 180°C e monitorando il livello di doratura. Sforna e fai raffreddare su una gratella prima di servire.
Pane intrecciato con uova

Lasciati tentare da questa preparazione tradizionale semplice e rassicurante. Prepara anche tu il pane di Pasqua intrecciato con la ricetta della mia nonna.



2 thoughts on “Pane di Pasqua intrecciato – la ricetta di nonna”

  • Ciao, mi piace molto il tuo blog, veramente sei una grande maestra. Mi piacerebbe sapere come si forma questo pane. La forma e spectaculare. Grazie e auguri per la tua cucina.

    • Ciao! Ti basterà dividere l’impasto in due parti uguali, poi prendere una porzione per volta e formare un lungo cordone. Procedi con la seconda porzione allo stesso modo per ricavare una altro lungo cordone. Intreccia i due cordoni di pane tra loro e poi ricongiungi le estremità formando un anello!
      Sono felice che ti piaccia e se hai altre domande sono qui!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


error

Ti piace questo blog? Hai tanti modi per seguirlo!

error: Il contenuto di questo sito è protetto!!