per chi ama cucinare

Caldarroste – come farle in casa in 5 mosse

Novembre 6, 2019

Caldarroste – come farle in casa in 5 mosse

2 Comments

Le caldarroste sono un modo goloso e piacevole di consumare le castagne. Non sempre però si riesce a farle in maniera tale da averle ben cotte, che si sbuccino facilmente. Qui trovi degli utili consigli per prepararle con facilità.

Le castagne, e in particolare le caldarroste, sono un alimento immancabile durante tutto l’autunno. Nutrienti, golose e versatili, si prestano a numerose preparazioni sia dolci che salate; insostituibili nel periodo dell’avvento, da sbucciare chiacchierando intorno al fuoco, sono un prodotto caratteristico dei boschi di Lagonegro, il mio paese di origine , insieme ai funghi.

Ho trascorso molti pomeriggi della mia infanzia a fare lunghe passeggiate con mio padre e le mie sorelle a raccogliere castagne, aprendo i ricci con le scarpe per evitare di pungermi le mani.

Ma soprattutto ho passato molto tempo accanto al fuoco arrostendo le mie castagne fin da piccola: le intaccavo una per una con un coltello e poi le infilavo sotto la brace e la cenere.

Non c’è niente che mi faccia tornare bambina più delle caldarroste insieme all’odore dei mandarini, di cui prelevavo delicatamente la buccia per fare dei lumini, così come mi avevano insegnato le mie sorelle; niente che mi sappia più di autunno, di tepore e di casa.

Caldarroste – come farle in casa in 5 punti

  1. Intacca le castagne: con un coltello affilato, incidile orizzontalmente tagliando la pancia bombata di ognuna, andando da un angolo all’altro.
  2. Mettile in ammollo per almeno due ore. Quest’operazione ti permetterà di sbucciarle con facilità una volta cotte.
  3. Se non hai tempo a sufficienza, sbollentale per 5-10 minuti, fino a quando la loro buccia non apparirà visibilmente scura, carica di acqua. Quindi scolale con una schiumarola e trasferiscile direttamente nella padella per castagne ben calda. L’urto della temperatura farà in modo che si aprano immediatamente.
  4. La padella deve essere quella apposita, forata. Utilizzala su uno spargifiamma e non direttamente sul fuoco. Questo consentirà una cottura omogenea.
  5. Non avere fretta. Smuovi e mescola le castagne nella padella e prosegui con la cottura per circa 30 minuti. Poi consumale immediatamente, o comunque sbucciale mantenendole in caldo perchè altrimenti la pellicina, una volta raffreddate, non si eliminerà facilmente.
Caldarroste fatte in casa

Le caldarroste hanno un apporto nutrizionale paragonabile a quello del pane integrale. Possono costituire, quindi, parte di un pasto in sostituzione dei carboidrati.

Ma soprattutto sono un alimento soddisfacente in grado di riscaldare le mani – e il cuore – nelle tue giornate più fredde.

Se questa ricetta ti è piaciuta, condividila!


2 thoughts on “Caldarroste – come farle in casa in 5 mosse”

  • E’ bello quando il cibo ci riporta alla mente momenti spensierati e felici ma soprattutto è importante tramandare questi momenti per far si che i nostri figli possano un giorno avere le nostre stesse belle sensazioni! Nella vita poi si impara sempre qualcosa, per esempio non sapevo del bagnetto prima della cottura, buono a sapersi c proverò! Ciao, buona giornata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


error

Ti piace questo blog? Hai tanti modi per seguirlo!

error: Il contenuto di questo sito è protetto!!