per chi ama cucinare

Seppie arrostite – con salsa al nero

Novembre 3, 2020

Seppie arrostite – con salsa al nero

0 Comments

Le seppie arrostite sono un secondo di mare semplice, leggero e molto saporito che diventa ancora più gustoso se accompagnato con una salsa a base di pomodori e nero di seppia.

La salsa al nero di seppia, per quanto possa apparirti insolita, è un classico della cucina di molte zone di mare.

In particolare è ben radicata nella tradizione veneta che ha tra i suoi piatti più rappresentativi le seppie al nero in cui il pesce – di piccolo formato – viene servito immerso in un sughetto al nero di seppia, appunto.

Nella mia versione, invece, le seppie vengono arrostite separatamente e accompagnate solo successivamente con la salsa che fa da condimento cremoso.

Seppie arrostite con salsa al nero – la ricetta

Ingredienti per 4 persone

  • 4 seppie fresche di medie dimensioni con il loro nero
  • 300 g di pomodori pelati
  • 1 spicchio di aglio
  • prezzemolo fresco
  • sale e pepe
  • olio extravergine di oliva

Preparazione

  1. Pulisci le seppie: rimuovi l’osso e le viscere; stacca con cura le sacche di nero e tienile da parte. Poi rimuovi la pelle dal pesce tirandola con le mani in modo da avere le seppie completamente bianche. Elimina gli occhi e il becco, poi stacca i ciuffi e incidili su un lato. Sciacqua tutto sotto l’acqua fresca corrente.
  2. Trita finemente l’aglio. Raccogline metà in una ciotolina, aggiungi un po’ di prezzemolo finemente tritato e copri a filo con dell’olio. Tieni da parte.
  3. Fai soffriggere l’aglio restante in un pentolino con un po’ di olio, aggiungi i pelati, aggiusta di sale e fai insaporire qualche minuto. Poi rompi le sacche di nero e aggiungile al sughetto. Mescola e amalgama tutto con un cucchiaio di legno. Lascia restringere su fuoco basso per 10-15 minuti. Spegni e tieni da parte.
  4. Scalda una piastra – preferibilmente in ghisa – e griglia le seppie su fuoco vivace, senza aggiungere grasso. Lasciale dorare su tutti i lati. Verso il termine della cottura cospargile con l’intingolo di olio, aglio e prezzemolo.
  5. Condisci il pesce con sale e pepe, sistemalo nei piatti con qualche altro cucchiaino di olio e prezzemolo. Accompagna con la salsa al nero e servi immediatamente.
seppie grigliate

Puoi usare la salsa al nero anche per condire la pasta! Il risultato sarà delizioso.

Per cuocere le seppie ho utilizzato la padella in ghisa della linea fusion Taste di Tognana. Se vuoi puoi scoprirla leggendo il mio articolo che trovi qui.

Se sei curioso, invece, di scoprire altri utilizzi e ricette con il nero di seppia guarda qui i miei panini/buns!

Che dici… passi in pescheria?



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


error

Ti piace questo blog? Hai tanti modi per seguirlo!

error: Il contenuto di questo sito è protetto!!