per chi ama cucinare

Sushi di carne – uramaki, nigiri e futomaki

Luglio 17, 2020

Sushi di carne – uramaki, nigiri e futomaki

0 Comments

Il sushi di carne è la variante di terra della classica preparazione giapponese, adatta a chi non mangia pesce o a chi, semplicemente, vuole esplorare ogni versione alternativa di sushi.

Ti ho già raccontato un po’ di dettagli sul sushi, nel post in cui ho condiviso cosa ho imparato durante il corso che ho seguito con un maestro SushiMan in uno dei migliori ristoranti giapponesi della Capitale.

Qui, invece, ti spiego come, dopo aver preparato e condito correttamente il riso, puoi farcire il tuo sushi con la carne, nello specifico con del filetto di manzo scottato e del pollo fritto al lime, e come puoi formare i futomaki, gli uramaki e i nigiri.

Nigiri e futomaki

Il nigiri – o nigirizushi – è il sushi modellato a mano, composto da una polpettina di riso condito, su cui viene appoggiata una fettina di pesce crudo o cotto, frittata oppure – come nel nostro caso – una striscetta di filetto di manzo. Talvolta viene completato da una fascetta di alga nori.

Pare che in Giappone il nigiri con la frittata (nigiri tamago) sia la preparazione con cui si testa la qualità dei ristoranti: è quello più economico che, nella sua semplicità, fa assaporare il gusto e la consistenza del riso. Se è buono, si procede con le ordinazioni di tipologie più elaborate e costose, altrimenti si paga e si va via.

Il futomaki, invece, è la versione gigante dell’hosomaki, ovvero una consistente porzione di riso condito e farcito, avvolto in un foglio di alga nori posizionato in verticale – per accogliere più ripieno.

Sushi di carne – la ricetta

Ingredienti per 2 persone (con 250 g di riso crudo come vedi qui)

per gli uramaki con filetto di manzo e mandorle

per i nigiri con filetto di manzo (4-6 pezzi)

per i futomaki con pollo fritto al lime

per accompagnare

  • salsa di soia

Preparazione

per gli uramaki con filetto di manzo e mandorle

  1. Scotta il filetto di manzo: scalda il fondo di una padella bassa, antiaderente, e fai dorare la carne su entrambi i lati pochi secondi. Poi levala dal fuoco e avvolgila in un foglio di alluminio per far defluire i succhi e tenerla in caldo.
  2. Posiziona in orizzontale il rettangolo di nori sulla tovaglietta di bambù (rivestita di pellicolavedi tutto ciò che ti occorre qui) avendo cura di avere il lato ruvido dell’alga verso di te.
  3. Inumidisciti le mani e preleva un pugno di riso (100 g). Con la punta dei polpastrelli distribuiscilo sul foglio in un unico strato omogeneo, in modo da ricoprire completamente l’alga.
  4. Cospargi il riso di mandorle a lamelle leggermente tostate in padella esercitando una leggera pressione.
  5. Prendi il foglio di alga e ribaltalo: non preoccuparti, il riso resterà attaccato e non cadrà!
  6. Senza eccedere sistema il ripieno sul lato lungo inferiore: taglia a bastoncini il filetto alla base del rettangolo d’alga. Aiutandoti con la tovaglietta comincia ad avvolgere il roll tirando verso di te e compattando il più possibile il rotolino di riso. Avvolgi un pezzettino per volta fino a chiudere l’uramaki.
  7. Inumidisci la lama liscia ed affilata di un coltello. Taglia il roll e ricava 6/8 parti uguali.
  8. Sistema i roll su un piatto da portata e decora ogni rotolino con un po’ di coda di cipollotto affettato.

per i nigiri con filetto di manzo (4-6 pezzi)

  1. Preleva delle piccole porzioni di riso, tra i 30 e i 40 g. Inumidisciti le mani e compatta il riso tra i palmi in modo da dargli una forma ovale.
  2. Sistema sulla superficie di ogni polpetta una striscetta sottile di manzo scottato.
  3. Taglia una fascia larga 1 cm di alga nori e usala per “legare” il filetto al riso. Posiziona i nigiri su un piatto da portata.

per i futomaki con pollo fritto al lime

  1. Prepara il pollo fritto: taglia il petto di pollo a strisce larghe circa 2 cm. In una ciotola sbatti l’albume con il succo e la buccia grattugiata di 1/2 lime. Passa le striscette di carne, una per volta, prima nell’albume e poi nel pangrattato. Friggile in olio bollente e scolale su carta assorbente. Aggiungi il sale.
  2. Posiziona in verticale il rettangolo di nori sulla tovaglietta di bambù (rivestita di pellicola – vedi tutto ciò che ti occorre qui) avendo cura di avere il lato ruvido dell’alga verso di te.
  3. Inumidisciti le mani e preleva un pugno di riso (120 g). Con la punta dei polpastrelli distribuiscilo sul foglio in un unico strato omogeneo, lasciando uno spazio di circa 2 cm sul bordo superiore dell’alga (osserva le foto in alto al post).
  4. Sistema il ripieno sul lato lungo inferiore: posiziona, quindi, alla base qualche bastoncino di pollo fritto e il gambo croccante del cipollotto. Aiutandoti con la tovaglietta comincia ad avvolgere il roll tirando verso di te e compattando il più possibile il rotolo di riso. Avvolgi un pezzettino per volta fino a chiudere il futomaki.
  5. Inumidisci la lama liscia ed affilata di un coltello. Taglia il roll e ricava 4 parti uguali.
  6. Disponi i roll su un piatto da portata e termina con un goccio di maionese e qualche filo di erba cipollina.

Come sempre sbizzarrisci la fantasia e decora il tuo sushi di carne con ciò che ami di più: cubetti di avocado, semi di papavero, granella di nocciole tostate e verdure croccanti saltate in padella!

E… buon divertimento!

Se questa ricetta ti è piaciuta, condividila!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


error

Ti piace questo blog? Hai tanti modi per seguirlo!

error: Il contenuto di questo sito è protetto!!