per chi ama cucinare

Gua bao con maiale in agrodolce – i panini al vapore

18 Marzo, 2020

Gua bao con maiale in agrodolce – i panini al vapore

0 Comments

I gua bao sono dei panini al vapore soffici, già tagliati e pronti per essere farciti – tradizionalmente con pancia di maiale brasata – che arrivano direttamente da Taiwan. Uno street food golosissimo che sta seducendo tutto l’Occidente.

I gua bao hanno un impasto a base degli stessi ingredienti dei più antichi baozi (che trovi qui).

La differenza sostanziale da questi ultimi è nel ripieno e conseguentemente nella forma: mentre i baozi sono dei “sacchetti” farciti a crudo e poi cotti al vapore come dei ravioli, i gua bao sono cotti in forme ripiegate a mezzaluna da farcire solo una volta pronti, con carne, verdure o pesce.

Invece della tradizionale pancia di maiale brasata – succulenta, ma con lunghi tempi di cottura – ho farcito i miei bao con un secondo espresso, molto rapido, a base di straccetti di maiale in agrodolce. Una preparazione buonissima anche da gustare al piatto.

Gua bao con maiale in agrodolce – la ricetta

Ingredienti per 10-12 panini al vapore

per i panini

  • 300 g di farina tipo 0
  • 180 ml di acqua
  • 8 g di lievito di birra fresco
  • 1 cucchiaino di zucchero

per il maiale in agrodolce

  • 500 g di straccetti di maiale (oppure di fette di coscia sottili)
  • salsa di soia
  • 1 cipollotto
  • 1 carota
  • 1/2 peperone rosso
  • 1 radice di zenzero
  • 2 cucchiaini di miele di acacia
  • olio di semi di arachide
  • qualche goccia di olio di sesamo (facoltativa)
  • farina tipo 00
  • anacardi
  • 1 spicchio di aglio

Preparazione

  1. Prepara l’impasto: sciogli il lievito nell’acqua insieme allo zucchero. Poi aggiungi la farina e impasta fino ad ottenere un composto liscio ed elastico. Sistemalo in una ciotola, coprilo con pellicola e fallo lievitare in luogo riparato fino al raddoppio (circa un’ora).
  2. Riprendi l’impasto e trasferiscilo su un piano di lavoro infarinato. Ricava porzioni da 50 g l’una e stendile in modo da ottenere degli ovali. Posiziona ogni ovale su un quadrato di carta forno e ripiegalo su se stesso a mezzaluna, sistemando un foglietto di carta forno tra le due parti in modo da non farle attaccare (non devono essere dei “panzerotti”, ma dei “becchi di papera”).
  3. Posiziona man mano i panini in un cestello per la cottura a vapore. Poi coprili e lasciali lievitare circa mezz’ora.
  4. Nel frattempo prepara il condimento: in una ciotolina sciogli il miele in un po’ di salsa di soia, aggiungi una generosa grattugiata di zenzero e qualche goccia di olio di sesamo. Tieni da parte.
  5. Cuoci i panini per 15-20 minuti posizionando i cestelli a castello su una casseruola con acqua bollente. Quando sono pronti, tirali fuori dai cestelli e tienili da parte coperti con un telo pulito.
  6. Infarina leggermente gli straccetti di carne – oppure le fettine di coscia tagliate a striscette. Poi scalda il fondo di una padella antiaderente con un filo di olio di semi e fai dorare l’aglio insieme al peperone, al cipollotto e alla carota mondati e tagliati a bastoncini. Lascia insaporire.
  7. Spadella su fiamma altissima e aggiungi la carne, mescola velocemente e aggiungi il condimento a base di miele e soia. Correggi di sale e fai cuocere brevemente. Termina con un’aggiunta di salsa di soia e gli anacardi tritati. Riempi i bao con la carne e gustali!

Lasciati tentare dai profumi, i sapori contrastanti e i colori dei gua bao con maiale in agrodolce e provali subito!

Se questa ricetta ti è piaciuta, condividila!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


error

Ti piace questo blog? Hai tanti modi per seguirlo!

error: Il contenuto di questo sito è protetto!!