per chi ama cucinare

Peperoni ripieni – le papaccelle napoletane mbuttunate

Settembre 10, 2019

Peperoni ripieni – le papaccelle napoletane mbuttunate

0 Comments

I peperoni ripieni sono un classico della cucina meridionale. Semplici e golosissimi qui li trovi con una farcia senza carne, nè uova, a base di tonno, olive e pane raffermo, come vuole la tradizione napoletana.

Per preparare questo piatto ho usato le papaccelle, un tipo di peperone tipicamente campano, molto diffuso anche nel mio paese d’origine – Lagonegro, in Basilicata – tradizionalmente conservato sott’aceto e poi usato in inverno con la carne di maiale o nell’insalata di rinforzo natalizia.

La papaccella si riconosce per il suo aspetto corto e costoluto, simile a quello di un pomodoro, con una dimensione ideale per essere imbottita.

Mia madre ha sempre preparato i peperoni ripieni, con una farcia prevalentemente a base di pane, uova, formaggio pecorino, acciughe – o tonno – capperi, prezzemolo, olive e abbondante pepe.

Qui, invece, trovi il ripieno alla napoletana, molto simile a quello di mia madre, ma senza uova e con l’aggiunta di pomodoro a cubetti.

Peperoni ripieni – la ricetta delle papaccelle mbuttunate

Ingredienti per 4 persone

  • 4 papaccelle (oppure 2 grandi peperoni tagliati a metà)
  • 3 fette di pane casereccio raffermo
  • 2 cucchiai di olive nere denocciolate (di Gaeta per la tradizione)
  • prezzemolo fresco
  • 1 cucchiaio di capperi sott’aceto
  • 30 g di pecorino grattugiato
  • pangrattato
  • 1 grande pomodoro insalataro (6 pomodorini per la tradizione)
  • 120 g di tonno sott’olio sgocciolato (oppure qualche acciuga aumentando un po’ la quantità di pane)
  • pepe nero macinato fresco
  • olio extravergine di oliva
  • sale

Preparazione

  1. Lava i peperoni, rimuovi delicatamente il picciolo dal quale staccherai i semi.
  2. Prepara il ripieno: raccogli in una ciotola il pomodoro a cubetti, un po’ di prezzemolo tritato, il formaggio, il tonno, le olive a rondelle, i capperi tritati grossolanamente, una generosa spruzzata di pepe e il pane tritato e leggermente ammollato.
  3. Amalgama tutto con le mani e correggi il composto aggiungendo eventualmente pangrattato per rassodarlo un po’. Condisci con un giro di olio.
  4. Riempi i peperoni e sistemali man mano in una teglia rivestita con carta forno. Poi chiudili con il relativo picciolo esercitando una leggera pressione.
  5. Condisci con olio e cuoci in forno statico preriscaldato a 200°C per circa 50 minuti. Sforna, fai intiepidire e servi.

I peperoni ripieni sono ancora più buoni il giorno dopo, quando i sapori si fondono e maturano.

Se le verdure ripiene sono la tua passione, scopri anche la ricetta delle melanzane a libretto di mia nonna Lucrezia!

Se questa ricetta ti è piaciuta, condividila!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


error

Ti piace questo blog? Hai tanti modi per seguirlo!

error: Il contenuto di questo sito è protetto!!