per chi ama cucinare

Involtini di carta di riso – senza frittura

Maggio 15, 2019

Involtini di carta di riso – senza frittura

0 Comments

Gli involtini di carta di riso sono un piatto fresco, gustoso e leggero d’ispirazione vietnamita. Si preparano a crudo, senza frittura, ripieni di tante verdurine, carne o pesce.

Carta di riso: come si usa

Puoi trovare i dischi di carta di riso nel reparto di cucina etnica del tuo supermercato. Sono gli stessi che si utilizzano per la preparazione degli involtini primavera.

Possono essere consumati sia crudi e reidratati che fritti.

Per entrambe le preparazioni dovrai immergerli per pochi secondi, uno per volta, in un piatto con poca acqua fredda per ammorbidirli.

Successivamente potrai stenderli di fronte a te e farcirli con i tuoi ingredienti preferiti. Nel caso in cui tu voglia friggerli ti suggerisco di usarne 2 sovrapposti per un involucro più consistente e croccante.

Involtini con tacchino e verdure – la ricetta

Ingredienti per 4 persone

  • 8 dischi di carta di riso
  • 300 g di fesa di tacchino in fette non troppo sottili
  • 2 carote
  • 1 coda di cipollotto
  • 24 fagiolini lessati
  • Pomodorini gialli tagliati a spicchi
  • Salsa dolce al peperoncino piccante thai (oppure salsa di soia)
  • olio extravergine di oliva

Preparazione

  1. Scalda una bistecchiera e cuoci la fesa di tacchino su entrambi i lati. Aggiungi il sale, un filo di olio a crudo e taglia ogni fetta a bastoncini spessi circa 1 cm.
  2. Immergi un disco di carta di riso per pochi secondi in un piatto con l’acqua fredda. Poi stendilo di fronte a te. Sistema alla base e in orizzontale le verdure pulite e tagliate a bastoncini: prima qualche bastoncino di carota e poi di coda di cipollotto.
  3. Prosegui in maniera ordinata allineando una fila di 4 spicchi di pomodorino. Poi sistema al centro due fettine di fesa di tacchino, 2 o 3 fagiolini e ripiega le ali laterali del cerchio di carta di riso verso l’interno, in modo da bloccare il ripieno.
  4. Avvolgi l’involtino a partire dalla base, stringendolo bene. Sistemalo su un piatto da portata. Procedi allo stesso modo con gli ingredienti restanti per formare gli altri involtini. Servi accompagnando con le salse.
Involtini non fritti

Una volta pronti gli ingredienti per il ripieno – lessati/scottati o semplicemente crudi e tagliati a bastoncini – questi involtini si preparano davvero in pochissimo tempo.

Sono perfetti anche per la schiscetta al lavoro, per un pasto sano e completo fuori casa.

Durante la preparazione, ricorda di non tenere troppo in ammollo i dischi di carta di riso, altrimenti si romperanno facilmente.

Prepara una cena orientale per i tuoi amici: oltre gli involtini di carta di riso puoi cimentarti con il sushi, il riso alla cantonese e i gyoza!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


error

Ti piace questo blog? Hai tanti modi per seguirlo!

error: Il contenuto di questo sito è protetto!!