per chi ama cucinare

Torta primo compleanno – pan di Spagna con crema pasticcera e fragole

Torta primo compleanno – pan di Spagna con crema pasticcera e fragole

Volevo preparare una torta primo compleanno speciale e delicata per la mia Anna; soprattutto una torta buona, con le basi classiche della nostra pasticceria: pan di Spagna con bagna, crema pasticcera e fragole. E così è stato.

Per la copertura della torta ho usato un frosting semplice a base di panna fresca e mascarpone.

Mentre, per decorare, ho scelto pochi elementi, sempre molto delicati: macarons, perline, ciuffi di crema e una targa-biscotto con il nome di Anna. Nell’intento di ottenere un risultato tenue, semplice, proprio come una bimba.

Torta primo compleanno con fragole e crema pasticcera – la ricetta

Ingredienti per uno stampo da 20 cm di diametro

per il pan di Spagna

  • 4 uova grandi
  • 160 g di zucchero semolato
  • 140 g di farina tipo 00
  • 30 g di fecola di patate

per la farcitura

  • 500 ml di latte intero
  • 5 tuorli
  • 125 g di zucchero semolato + 2 cucchiai
  • 50 g di farina tipo 00
  • 1 limone non trattato
  • 500 g di fragole fresche
  • 2 cucchiai di alchermes

per la finitura

  • 500 ml di panna fresca
  • 500 g di mascarpone
  • 70 g di zucchero a velo
  • colorante rosso
  • macarons, biscotti e perline

Preparazione

  1. Prepara la crema pasticcera: in una ciotola monta i tuorli con lo zucchero e unisci la farina. Separatamente scalda il latte con la scorza di limone e quando starà per bollire versalo a filo sul composto di tuorli. Rimetti su fuoco e aspetta mescolando continuamente che la crema inizi a “tirare” lasciando un velo sul cucchiaio. Trasferisci in una ciotola pulita, copri con pellicola a contatto e fai raffreddare completamente. Conserva in frigorifero.
  2. Lava e taglia a cubetti le fragole. Raccoglile in una ciotola insieme al cucchiaio di zucchero e il succo del limone. Mescola e lasciale macerare almeno 30 minuti al fresco.
  3. Prepara il pan di Spagna: monta le uova a temperatura ambiente con lo zucchero fin quando non appariranno gonfie, spumose e non avranno quadruplicato il loro volume. Aggiungi quindi la farina e la fecola setacciate mescolando lentamente dal basso verso l’alto. Dividi il composto in due tortiere imburrate e infarinate e cuoci in forno statico a 180°C per circa 40 minuti. Sforna, sforma delicatamente e fai raffreddare su una gratella.
  4. Prepara la bagna: sciogli 1 cucchiaio di zucchero in 150 ml di acqua. Aggiungi il succo filtrato delle fragole e l’alchermes. Mescola e tieni da parte.
  5. Monta la torta: dividi ogni pan di Spagna in due parti uguali. Posiziona quindi un primo strato sul piatto da portata. Inzuppa di bagna leggermente con un pennello da cucina, distribuisci uno strato di fragole e copri con un generoso strato di crema. Posiziona la seconda metà del primo pan di Spagna. Bagna nuovamente la superficie e prosegui con la farcitura come sopra. Posiziona la prima metà del secondo pan di Spagna, imbevi e prosegui con l’ultimo strato di farcitura. Chiudi con l’ultima metà di pan di Spagna. Copri tutto con pellicola e fai riposare in frigorifero almeno un’ora.
  6. Prepara la crema al mascarpone: raccogli la panna, lo zucchero a velo e il mascarpone nella ciotola della planetaria. Monta fino ad ottenere un composto sodo e gonfio. Tienine da parte una piccola porzione e distribuisci in quella restante un goccio di colorante per ottenere un rosa tenue. Preleva quindi una seconda porzione e tienila da parte. Aggiungi nella crema restante qualche altra goccia di colorante per ottenere un rosa più intenso.
  7. Copri e decora la torta: aiutandoti con una spatola liscia ricopri uniformemente la torta con la crema color rosa intenso. Utilizzando un sac à poche decora con ciuffi e rose di crema bianca e rosa tenue. Distribuisci infine le perline, la targa di biscotto e i macarons al massimo un paio d’ore prima di servire.
Torta con macarons

Come per Amelia, la sorrelina più grande, ho iniziato anche per Anna la tradizione delle statuine di das come topper di compleanno che sulla mensola, negli anni, ci aiuteranno a ricordare di ogni singola festa.

La prima statuina creata è un simpatico elefantino “con le ghette” in onore della canzone preferita della mia piccolina. E tu… cosa utilizzerai come topper?

Se questa ricetta ti è piaciuta, condividila!

Related Posts

Cream tart salata – A come Anna, A come Amelia

Cream tart salata – A come Anna, A come Amelia

La cream tart salata è la versione da aperitivo della rispettiva cream tart dolce che impazza su web. Una buonissima frolla al formaggio e una voluttuosa crema al Parmigiano sono alla base di questa portata scenografica da sicuro effetto WOW! Aspetta! Potrebbero interessarti anche queste […]

Pangoccioli – più buoni fatti in casa!

Pangoccioli – più buoni fatti in casa!

I pangoccioli sono dei piccoli panini dolci arricchiti di gocce di cioccolato. Meno zuccherini di una torta, ma altrettanto golosi, sono una preparazione particolarmente adatta ai buffet. Qui trovi la ricetta facile per farli a casa. Aspetta! Potrebbero interessarti anche queste ricette! Torta di banane […]



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Ti piace questo blog? Hai tanti modi per seguirlo!

error: Il contenuto di questo sito è protetto!!