per chi ama cucinare

Melanzane ripiene di riso – la rossa di Rotonda

Melanzane ripiene di riso – la rossa di Rotonda

Una versione di melanzane ripiene diversa dal solito che ha come protagonista la melanzana rossa di Rotonda DOP, la conosci? Somiglia ad un pomodoro, tonda e dal colore rosso brillante; con polpa carnosa, un po’ amarognola, che non annerisce neanche dopo diverse ore dal taglio.

Il gusto deciso di questo prodotto di eccellenza lucano ben si abbina a quello di formaggi stagionati – grassi e saporiti – ma anche a quello della frutta secca dolce – come prugne secche, fichi e uva passa.

La mia scelta, infatti, è stata quella di preparare le melanzane ripiene, impiegando la loro polpa – cotta al forno e tritata – insieme al riso, insieme al canestrato di Moliterno, uva passa ammollata, pepe nero e prezzemolo fresco. Il tutto accompagnato da falde di cipolla croccantine, spolverizzate di pangrattato. Un piccolo omaggio alla mia Basilicata.

 

Trovare al mercato le melanzane rosse non è cosa semplice, a meno che tu non viva nei comuni lucani limitrofi alla zona di Rotonda. Io per prima – che ho vissuto tanti anni a Lagonegro e che ho i miei genitori lì – ho potuto toccare con mano e finalmente assaggiare La Rossa di Rotonda soltanto di recente.

 

Melanzane ripiene di riso, uva passa e pecorino – la ricetta

Ingredienti per 4 persone

  • 8 melanzane rosse di Rotonda
  • 80 g di riso bianco già cotto (tipo arborio, roma, carnaroli)
  • 50 g di pecorino grattugiato (preferibilmente Canestrato di Moliterno)
  • 30 g di uva passa
  • pepe nero macinato fresco
  • un mazzetto di prezzemolo
  • 1 cipolla ramata
  • pangrattato qb
  • sale
  • olio evo qb

Preparazione

  1. Lava le melanzane, asciugale e punzecchia la superficie con una forchetta. Trasferiscile in una pirofila con un dito di acqua, coprile con un foglio di carta d’alluminio e cuocile in forno statico preriscaldato a 200° C per circa 50 minuti, o comunque fin quando non risulteranno morbide, ma ancora al dente.
  2. Metti in ammollo l’uva in poca acqua tiepida per circa mezz’ora. Sforna le melanzane, scola l’acqua residua e lasciale intiepidire. Taglia la calotta superiore – tenendola da parte – e con un cucchiaino preleva delicatamente tutta la polpa delle melanzane avendo cura di lasciare l’involucro sottile e integro.
  3. Trita la polpa grossolanamente con un coltello e trasferiscila in una ciotola insieme al canestrato (pecorino) grattugiato, un pizzico di sale, una spruzzata di pepe ed abbondante prezzemolo fresco tritato. Aggiungere anche il riso, l’uva reidratata ben strizzata, e mescola.
  4. Ungi una pirofila da forno, riempi le melanzane una per volta con il ripieno di riso e disponile nella pirofila in maniera ordinata. Affetta sottilmente la cipolla e distribuiscila tra una melanzana e un’altra. Irrora tutto con un giro di olio e cospargi con poco pangrattato. Cuoci in forno preriscaldato a 180°C per 35/40 minuti.
  5. Estrai la pirofila e monitora il livello di cottura e di doratura; copri le melanzane con le calotte e inforna nuovamente per altri 10 minuti. Sforna e lascia intiepidire prima di servire.

 

Melanzane rosse di Rotonda ripiene
Puoi eseguire questa ricetta anche impiegando delle melanzane tradizionali, strette e lunghe. Il risultato sarà godibilissimo.
Se ti piacciono le ricette regionali ti invito a vedere anche la ricetta dei fusilli con peperoni cruschi e mollica di pane!

 

Se questa ricetta ti è piaciuta, condividila!

Related Posts

Dado granulare fatto in casa

Dado granulare fatto in casa

Con il dado granulare fatto in casa è possibile imprigionare in un vasetto il profumo degli ortaggi primaverili per goderne tutto l’anno. In più è facilissimo da preparare, non mi credi? Aspetta! Potrebbero interessarti anche queste ricette!Cavolfiore arrosto e cous cous di cavolfioreRatatouille di Remy […]

Ratatouille di Remy – la ricetta del film Disney

Ratatouille di Remy – la ricetta del film Disney

La ratatouille è un piatto tipico della Provenza francese a base di verdure estive stufate. Qui la trovi nella versione liberamente ispirata a quella dello chef Thomas Keller che ha ripensato la ratatouille appositamente per l’omonimo cartone Disney Pixar. Aspetta! Potrebbero interessarti anche queste ricette!Cavolfiore arrosto […]



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


error: Il contenuto di questo sito è protetto!!