per chi ama cucinare

Gyoza giapponesi – ravioli alla piastra

Gyoza giapponesi – ravioli alla piastra

I Gyoza giapponesi sono i ravioli di carne di maiale e aromi che derivano dai jiaozi cinesi . Facilissimi da realizzare e da cuocere, trovi qui la ricetta per farli esattamente come quelli del ristorante.

La cosa bella di questo piatto è che nonostante si tratti di una ricetta etnica, è comunque a base di ingredienti ormai reperibili ovunque. Cipollotti, cavolo verza, zenzero e salsa di soia sono gli elementi che rendono il sapore del ripieno dei gyoza unico ed inconfondibile.

Il metodo di cottura, attraverso la rosolatura direttamente su piastra e poi la brasatura, conferisce ai ravioli la classica consistenza con base croccantina e sfoglia callosa.

 

Gyoza giapponesi alla piastra – la ricetta

Ingredienti per 4 persone

  • 250 g di farina tipo 0
  • 150 g di acqua bollente
  • 250 g di macinato scelto di maiale
  • 4 foglie di cavolo verza
  • 1 cucchiaio di amido di mais
  • 2 cipollotti
  • 1 radice di zenzero fresco
  • olio di sesamo (facoltativo)
  • olio di semi di arachide
  • 1/2 spicchio di aglio
  • sale
  • salsa di soia
  • semi di sesamo tostati

Ravioli giapponesi alla piastra

 

Preparazione

  1. Fai l’impasto: raccogli in una ciotola la farina e versa tutta l’acqua bollente. Amalgama prima con un cucchiaio di legno e poi con le mani fino ad ottenere un impasto elastico. Coprilo e fallo riposare almeno mezz’ora.
  2. Prepara il ripieno: rimuovi dalle foglie di verza le coste centrali, pulisci i cipollotti e trita tutto finemente. Trasferisci la carne in una ciotola insieme alle verdure sminuzzate. Condisci con una grattugiata di zenzero, due cucchiai di salsa di soia, un cucchiaio di olio di sesamo (o di semi di arachide), un pizzico di sale e l’aglio finemente tritato.
  3. Amalgama il ripieno con un cucchiaio di legno e aggiungi l’amido di mais. Amalgama ancora e copri con pellicola da cucina. Lascia marinare al fresco per circa 15 minuti.
  4. Dividi l’impasto a metà e forma due cilindri. Da ogni cilindro ricava dei dischi spessi 1 cm. Stendi ogni disco di pasta con un matterello, poni al centro una noce di ripieno, inumidisci leggermente i bordi della sfoglia e richiudi i ravioli (per giocare con la sfoglia guarda questo tutorial!).
  5. Versa un po’ di olio di semi di arachide sul fondo antiaderente di una casseruola, posiziona i ravioli ben distanziati e porta sul fuoco: quando inizieranno ad avere la base ben dorata versa dell’acqua calda in modo da coprire i gyoza per 1/3.
  6. Incoperchia, abbassa la fiamma e cuoci per circa 15 minuti, o comunque fin quando il fondo di cottura non sarà quasi asciutto. Sfuma generosamente con la salsa di soia e servi immediatamente con sesamo tostato e qualche bastoncino di coda di cipollotto.

Come fare in casa i ravioli giapponesi

 

Se ti piacciono i ravioli orientali non farti scappare questa ricetta! E non dimenticare di provare anche a fare il sushi e gli onigiri!

 

 

Se questa ricetta ti è piaciuta, condividila!

Related Posts

Cream tart salata – A come Anna, A come Amelia

Cream tart salata – A come Anna, A come Amelia

La cream tart salata è la versione da aperitivo della rispettiva cream tart dolce che impazza su web. Una buonissima frolla al formaggio e una voluttuosa crema al Parmigiano sono alla base di questa portata scenografica da sicuro effetto WOW! Aspetta! Potrebbero interessarti anche queste […]

Japanese Cheesecake – una soffice nuvoletta

Japanese Cheesecake – una soffice nuvoletta

La Japanese Cheesecake (conosciuta anche come Cotton Cheesecake) è, come dice il nome stesso, la versione giapponese della cheesecake americana; una torta con pochi ingredienti e un metodo di preparazione particolare che ti stupirà. Aspetta! Potrebbero interessarti anche queste ricette!Zighinì etiope – con pane injera, […]



2 thoughts on “Gyoza giapponesi – ravioli alla piastra”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


error: Il contenuto di questo sito è protetto!!