per chi ama cucinare

Pane fatto in casa – a lievitazione naturale

Pane fatto in casa – a lievitazione naturale

Il pane fatto in casa è sempre una magia. Questo che trovi qui, l’ho realizzato con la mia Colette, il lievito madre con cui convivo da più di 4 anni. Se non hai la pasta madre, fattene regalare un pezzetto dal tuo fornaio di fiducia!

La lievitazione naturale – con pasta madre o licoli – è un processo lento che ti consente di ottenere un risultato aromatico e più digeribile rispetto ad un prodotto lievitato con lievito di birra; inoltre, pane, dolci e brioches realizzati con la lievitazione naturale si conservano decisamente più a lungo.

Se ti interessa la lievitazione naturale vedi anche la ricetta delle rosette o dei maritozzi!

Pane fatto in casa con pasta madre – la ricetta

Ingredienti per un pane da circa 1 kg

  • 150 g di farina tipo 0
  • 200 g di farina integrale
  • 150 g di semola di grano duro (+ quella per spolverizzare)
  • 370 g di acqua
  • 9 g di sale
  • 130 g di pasta madre rinfrescata da circa 3 ore

Preparazione

  1. Sciogli in una ciotola capiente la pasta madre nell’acqua a temperatura ambiente. Aggiungi poi gradualmente le farine a pioggia ed inizia ad amalgamare con le punte delle dita.
  2. Aggiungi il sale solo dopo aver impastato una decina di minuti, in modo da non ostacolare la lievitazione. Ripiega l’impasto su se stesso pizzicandolo verso l’esterno e ripiegandolo verso il centro della ciotola (Stretch and fold). Copri con della pellicola da cucina e lascia riposare per circa tre quarti d’ora.
  3. Riprendi la ciotola ed esegui un nuovo giro di pieghe. Copri ancora con della pellicola da cucina e riponila in luogo riparato a lievitare fino al raddoppio (circa 8-10 ore).
  4. Capovolgi l’impasto su un piano leggermente infarinato con della semola, schiaccialo delicatamente con i polpastrelli allargandolo e avvolgilo su se stesso – partendo dal suo lato più lungo – in modo da formare un salamino. Sigillane le estremità ripiegandole leggermente verso il basso e trasferisci il filone ben infarinato su una leccarda rivestita di carta forno avendo l’accortezza di posizionare il lato chiuso in basso, a contatto con la carta. Copri con uno strofinaccio pulito e asciutto e fai lievitare fino al raddoppio.
  5. Con una lama ben affilata effettua rapidamente qualche taglio sulla superficie del filone e cuoci in forno statico preriscaldato a 200° C per i primi 25 minuti (versando un bicchiere di acqua sul fondo del forno per generare vapore).
  6. Prosegui la cottura a 180° C per altri 15 minuti e successivamente a 150° C per ancora 15 minuti mantenendo lo sportello del forno leggermente aperto (ad esempio con un cucchiaio di legno). Sforna e fai raffreddare completamente su una gratella.

Il mio consiglio per te!

Per esaltare la croccantezza della crosta, fai riposare ancora 10 minuti il pane nel forno spento e semi-aperto prima di tirarlo fuori. Poi estrailo e posizionalo in verticale per il suo raffreddamento – per esempio appoggiandolo al muro: in questo modo indirizzerai la fuoriuscita di vapore attraverso l’area di crosta più piccola possibile garantendoti un esterno rumoroso e croccante!

 

Se questa ricetta ti è piaciuta, condividila!

Related Posts

Torta salata alla ricotta – pizza rustica lucana

Torta salata alla ricotta – pizza rustica lucana

La torta salata alla ricotta arricchita da cubetti di formaggio, uova sode e salame è ciò che in Basilicata chiamiamo pizza rustica, una preparazione semplice e golosissima immancabile nelle scampagnate o sulle tavole dei buffet. Aspetta! Potrebbero interessarti anche queste ricette!Falagoni lucani – rustici alle […]

Fusilli lucani con peperoni cruschi, ricotta salata e mollica

Fusilli lucani con peperoni cruschi, ricotta salata e mollica

I fusilli lucani con peperoni cruschi, ricotta salata e mollica di pane fritta sono un piatto tradizionale della Basilicata a base di prodotti locali e pasta fatta in casa preparata con il caratteristico ferretto. Aspetta! Potrebbero interessarti anche queste ricette!Insalata di farro invernale – con […]



2 thoughts on “Pane fatto in casa – a lievitazione naturale”

  • Il pane fatto in casa è tra le lavorazioni più rassicuranti ancora più dei dolci quelli da prima colazione.
    Che brava sei con il lievito madre!!!! noi per un po’ lo abbiamo tenuto ma non abbiamo avuto questa costanza più che altro ricordo che non riuscivamo sempre a preparare il pane.
    Sei forte!!!
    kiss a tutti

    • Verissimo, il pane fatto in casa è un vero comfort food! Il lievito madre come dici anche tu richiede un po’ di impegno… ma una volta capito il meccanismo è praticamente automatico 🙂 Ti abbraccio forte!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


error: Il contenuto di questo sito è protetto!!